IO6: Valutazione del corso e accreditamento

È fondamentale che la progettazione del corso (IO3) e i contenuti disciplinari prodotti da ADLAB PRO (IO4) siano riconosciuti e trasferibili a livello europeo per garantire la loro qualità e allo stesso tempo la sostenibilità del progetto. Nell’Opera di Ingegno 6, ADLAB PRO dedicherà particolare attenzione a questo obiettivo, e attribuirà due diversi tipi di crediti alle componenti didattiche: i crediti ECTS saranno usati dagli istituti di istruzione superiore e i crediti ECVETS dalle aziende interessate alla formazione professionale. Attribuire crediti ECTS/ECVETS a ciascun contenuto disciplinare di ADLAB PRO renderà più semplice l’utilizzo dei materiali didattici prodotti sia negli istituti di istruzione superiore, sia all’interno di corsi professionali – ad esempio nelle aziende – e assicurerà la qualità dei risultati. In questa Opera, coordinata dall’Università di Trieste, tutti i partner avranno un ruolo attivo nel processo di accreditamento: i partner accademici saranno fondamentali nella definizione dei risultati dell’apprendimento e del numero di ECTS da assegnare a ciascun contenuto disciplinare (o unità, cfr. IO3 e IO4); i partner che non si occupano direttamente di didattica svolgeranno un ruolo fondamentale nell’affiancamento degli istituti di istruzione superiore, e li aiuteranno a quantificare gli ECVETS da assegnare ai contenuti disciplinari. L’Opera di Ingegno 6 si svilupperà parallelamente ad altre Opere, così che i contenuti non saranno solo progettati (IO3), creati (IO4), testati e valutati (IO5), ma saranno contemporaneamente accreditati (IO6). Ogni partner stabilirà quindi i risultati di apprendimento previsti (per esempio ciò che gli studenti devono sapere e saper fare alla fine della loro formazione) e le abilità e le competenze da acquisire, calcolando il numero di crediti ECTS e ECVETS da attribuire ad ogni unità.

BACK / NEXT